09.12.06

Guida informatica-rurale

La prima guida informatica-rurale per contadini, casalinghe e boscaioli: Verso Linux in 10 passi semplici.
Sono molte le cose che apprezzo (e invidio) del Contadino; tra queste sapersi accontentare di una connessione a 52kb e vivere felice.

Posted by Peter Kowalsky at 10:51 | Comments (1)

05.12.06

Case study

misty.jpgLo insegno da anni, che con le e-mail non si scherza, nel vero senso dell'espressione.
Insegno sempre ai miei studenti che le e-mail sono traditrici, sembra facile comunicare con le e-mail, due battute digitate in fretta e via: INVIA E RICEVI.
E invece le e-mail sono pericolose perchè mancano quegli elementi del discorso para-testuale che contribuiscono a completare, modificare e a volte a capovolgere il senso del discorso. Intendo, nel caso della comunicazione orale, espressioni del volto e postura del corpo (se in presenza), intonazioni della voce (se in absentia, per telefono, Skype).

Non si scherza con le e-mail (da Voodobytes, ovvero: un antropologo fra i bytes

Un blog giovane e ancora poco conosciuto. Immeritatamente sconosciuto. Un blogger competente come M. Mantellini ed erudito come L. Sofri, simpatico come G. Neri e tecnico come P. Valdemarin.
Il suo pagerank crescerà. Credetemi crescerà, crescerà, crescerà...
Voodobytes

Posted by Peter Kowalsky at 11:24 | Comments (0)

20.10.06

Sorry

Ogni tanto vengo preso dall'ira mentre rimuovo lo spamming che giornalmente infesta questo posto, e capita che vada a cancellare anche i pochi commenti ricevuti.
Sorry!

Posted by Peter Kowalsky at 10:56 | Comments (0)

15.01.06

Videoblog

Ermanno c'è. Ed anche Tato Cevro Vukovic.

Posted by Peter Kowalsky at 09:17 | Comments (0)

12.09.05

Flaming

Il flaming è l'espressione di uno stato di aggressività mentre si interagisce con altri utenti di Internet. La Rete dà infatti la possibilità di inserirsi in nuove situazioni, in cui ogni utente si crea un proprio spazio.
Con il passare del tempo, l'attaccamento dell'utente al proprio spazio diviene sempre maggiore; spesso si cerca di intensificare la propria presenza nell'ambiente, postando più messaggi (in un forum) o chattando per ore (in una chat room).
Ne consegue che il fatto stesso di trovarsi in quel luogo diventa un vero e proprio bisogno dell'individuo. Quando un altro utente o una situazione particolare minaccia lo status acquisito dall'utente, questo si sente minacciato.
La reazione è aggressiva, e a seconda dei casi l'utente decide di abbandonare lo spazio definitivamente (qualora abbia uno spazio alternativo dove poter andare), oppure attua il flaming (qualora è necessario che egli rimanga nel "suo territorio" dove si è faticosamente creato uno status).

Wikipedia

Il caso Fazio, oltre che distogliere sane energie dalle quotidiane attività produttive, non ti dà nemmeno il tempo di occuparti della lettura dei blog di riferimento. E di rischiare così di perdere querelle fondamentali.
Come quelle ormai istituzionali tra Massimo Mantellini e Fabio Metitieri. Solo che stavolta si è aggiunto anche Vittorio Zambardino e lo status di Mantellini viene messo pesantemente in discussione.
E questo non è bello, per uno specialista dei media.

PS Non condivido la definizione di flaming tratta da Wikipedia e non è comunque riferita a Fabio Metitieri.

Posted by Peter Kowalsky at 12:58 | Comments (0)

09.09.05

Cannella

Per fortuna non ha mantenuto la promessa. Dopo Blotiteacuta, Cannella.

Posted by Peter Kowalsky at 09:00 | Comments (0)

28.06.05

Habemus commentis

Non so come, non so perché, ma pare che i commenti dopo tre mesi abbiano ripreso a funzionare. Salvo approvazione della casa...
Servitevi una Pilsner Urquell dal frigo per festeggiare!

Posted by Peter Kowalsky at 17:55 | Comments (1)

08.06.05

Quarto anno

E' cominciato il 4° anno di questo blog all'insegna del disfacimento: blackout del server per alcuni giorni, impossibilità di fare un backup degli archivi per tentare di aggiornare MT e cercare di riattivare i commenti.
Esattamente quattro anni fa, usando Blogger, tutto girava bene.
Ed ero anche felice.
Forse perché stavo partendo per Lisbona...

Posted by Peter Kowalsky at 06:56 | Comments (0)

26.05.05

Jackomine

C'è il blog di Beppe Grillo (il più visto d'Italia secondo lui), e quello di Bepi Giacomini, il meno visto (non solo secondo lui): Jackomine.
Un architetto, le sue donne, le sue montagne.

Posted by Peter Kowalsky at 14:55 | Comments (0)

08.05.05

Ma, allora...

Leggo su Dot-Coma che Quinto Stato (si, quello della fuffa) chiude, anche a causa dei commenti che non funzionano... e Quinto Stato usa Movable Type! Ma, allora... non sono l'unico pirla che non riesce a far funzionare i commenti! E sopratutto, ora posso chiudere anch'io!!!

Posted by Peter Kowalsky at 12:50 | Comments (0)

21.03.05

Sono incazzato!

Ancora una volta i commenti non funzionano, signori Trott:

Can't use an undefined value as a SCALAR reference at /blog/lib/MT/App/CMS.pm line 2172

Tutto bloccato. Nonostante sia stato costretto solo qualche mese fa per lo stesso motivo all'upgrade alla versione 3, perdendo (oltre al tempo) tutti i commenti di questo blog.
Il punto è che la mia licenza di Movable Type è gratuita, signori Trott (o chi per voi, ora), ed io ho deciso: voglio passare ad una licenza a pagamento. Credo che d'ora in poi 50 € l'ora possano andare bene, considerando tutto il tempo perso. Vi mando gli estremi della mia banca, signori Trott...

Posted by Peter Kowalsky at 07:58 | Comments (0)

05.03.05

Parole di troppo

Era rimasto per quasi un anno incartato sul concetto idraulico di panta rei. Ora esce prepotentemente con un nuovo blog, Parole di troppo, sottotitolo "Tutto quello che non sarebbe necessario scrivere".
Anzi, un fotoblog, concepito da Bruno addirittura nel lontano 2001.
Foto molto belle.

Posted by Peter Kowalsky at 10:48 | Comments (0)

20.01.05

Reloaded

Dopo che ricevetti un bacio accompagnato dalla raccomandazione di portar sempre una maglia di lana, di non dimenticarmi di scrivere spesso e così via; e quindi me ne andai. Nella strada (non so perché) fui preso dalla antipatica sensazione di essere un impostore. Cosa strana, io, abituato a salpare per qualsiasi angolo del mondo a ventiquattr'ore di distanza dall'avviso, senza pensarci su così come un uomo non ci pensa due volte ad attraversare la strada, ebbi un momento non dirò di esitazione ma di trasalimento, davanti a quell'affare così semplice. Credo che possa spiegare nel modo migliore questo fatto, dicendo che, per qualche secondo, ebbi la sensazione di partire non per il centro di un continente, ma per il centro della terra.
Joseph Conrad, Cuore di tenebra

Non ho capito esattamente cosa sia successo.
A volte bisogna perdere la pelle, come fanno i serpenti con la muta.
Non so se è colpa di MT o di Blacklist o semplicemente mia. Fattosta che per sistemare le cose ho dovuto installare tutto daccapo. Perdendo, non so perché, tutti i commenti. MT nuovo, Blacklist nuovo, template nuovo (da definire), tanti errori da correggere e cose da sistemare. Col tempo. Con calma. E non capisco perché di MT si debba parlare bene. Più lo uso e più dubbi ho.
Comunque, dopo questa pausa con oggi si riprende.
La regressione è terminata. Non mi è servita a risolvere il problema dello spamming, ma almeno ho ri-visto tante persone.

Posted by Peter Kowalsky at 13:31 | Comments (3)

01.12.04

Blog down, down, down...

Il problema dei commenti che non si vedono (ma il contatore di MT li segnala) non 蠳tato risolto. In termini assoluti, non so se sia neanche da definirlo un problema.
So solo che:
a) questo fatto accade anche ad altri che usano MT, almeno leggendo qui;
b) sono ormai sicuro che questo dipende dagli spammatori, che ormai mi hanno riempito di commenti facendo in modo che MT Blacklist non funzioni;
c) il fatto che qualcuno mi smerdi il mio file mt-comments.cgi comincia a darmi un po' fastidio.

Per risolvere il problema vorrei invitare a cena questa signora (ha scritto La Bibbia di MT, mi spiego?), e prenderei al volo un fottuto aereo per ascoltare la profetessa.
Comunque al momento non ho tempo/voglia da dedicare ancora a questo problema, n蠭i va di scrivere per gli spammatori. Per cui basta post fino a che non sistemo tutto.

Forse mi serve una pausa. Magari anche lunga. Meglio ancora un anno sabbatico da qualche parte. Si, ma dove? Credo potrebbe fare al caso mio l'isola di Bornholm nel mar Baltico. Un annetto qui si potrebbe provare.
E in alternativa? Forse tentare con la regressione. Magari in una vita passata potrei trovare la soluzione ai commenti di MT che non si vedono e a tante altre cose. Lo specchio del tempo può essere un bel regalo a Natale in certi casi, tenetelo presente.
Buone feste a tutti.

Posted by Peter Kowalsky at 12:00 | Comments (0) | TrackBack

18.11.04

Stiamo lavorando per voi...

Non so per quale misterioso motivo da un paio di gioni qui non funzionano i commenti. Forse qualche cazzeggio esasperato di MT Blacklist? Chissà! Credo comunque che i visitatori di questo blog riusciranno tranquillamenente a farne a meno... ;-)
Se qualcuno invece avesse qualche idea per risolvere la faccenda, può srivermi una email.
Nel frattempo aprirò un sauvignon cileno che sento potrebbe aiutarmi a trovare la soluzione a questo mistero.

Posted by Peter Kowalsky at 16:15 | Comments (0) | TrackBack

10.11.04

Fahrenheit

In questo momento su Fahrenheit (radio Rai3) si parla di blog: Blog notes: appunti dalla rete.
Argomento oramai palloso ma che in Fahrenheit diventa come sempre interessante.

Posted by Peter Kowalsky at 15:46 | Comments (0) | TrackBack

27.10.04

Chiudere

Ci sono tanti buoni motivi per chiudere questo blog. L'ultimo è sicuramente la quantità di spam che, nonostante MT-Blacklist, giornalmente arriva. Sicuramente sono dei coglioni quelli che mandano centinaia di commenti, ma perdere ore per cancellarli mi sembra altrettanto idiota.

Posted by Peter Kowalsky at 14:22 | Comments (0) | TrackBack

18.10.04

Satira

A volte la satira, quando non si sa bene di cosa si parla, diventa una stronzata. Come questa.

Posted by Peter Kowalsky at 11:56 | Comments (0) | TrackBack

25.08.04

Help me!

mt3-logo-small.gifStylesheet, template e css non sono decisamente il mio pane!
Sono giorni che cerco di fare delle modifiche ai modelli di Movable Type (niente di stravolgente, eh!) ma combino solo casini.
Se qualche anima buona casualmente di passaggio qua volesse darmi una mano, potrei anche inviarle qualche bottiglia interessante che ultimamente (vedi post precedente) ha arricchito la mia cantina...

Posted by Peter Kowalsky at 18:19 | Comments (0) | TrackBack

20.07.04

Merda!

Pi di 1.000 commenti spam in 24 ore! MT-Blacklist impegnato a tempo pieno a rimuovere tutta questa merda. Niente vacanze, qua bisogna stare attaccati al pc, altrimenti dopo un paio di settimane tocca chiamare questi...

Posted by Peter Kowalsky at 18:52 | Comments (0) | TrackBack

20.04.04

Referrers

Scusate, ma in questi ultimi tempi i miei referrers fanno decisamente cagare.

Posted by Peter Kowalsky at 18:18 | Comments (0) | TrackBack

02.04.04

Margherite

Sar il primo tepore. Oggi lo sfondo del contadino mi aggrada. E molto.

Posted by Peter Kowalsky at 14:05 | Comments (0) | TrackBack

09.03.04

Penis pena

E' proprio il caso di dirlo: quelli di penis enlargement e i loro commenti su questo blog, hanno rotto il cazzo!
Sono stanco di perdere tempo a cancellarli.

Posted by Peter Kowalsky at 12:16 | Comments (0) | TrackBack

23.02.04

Iranian blogs

"It's very pleasant to have to talk with 18th century people in 2004."
Il blogging boom in Iran.

Posted by Peter Kowalsky at 17:49 | Comments (0) | TrackBack

27.01.04

Se una notte d'inverno...

Se una notte d'inverno un visitatore proveniente da Citta del Vaticano finisce sul tuo blog, significa forse che ora di chiuderlo?

Posted by Peter Kowalsky at 16:06 | Comments (0) | TrackBack

18.01.04

Blog ed elezioni

BLOGGING AWAY ON THE CAMPAIGN TRAIL
A new study shows that the best way for political candidates to attract
the interest of younger, Net-savvy voters is through interactive media like chats and "blogs." Using one-way communications, such as pop-up or banner
ads, was a definite turnoff, according to the study sponsored by the
Center for Democracy & Citizenship and the University of Maryland's Center for
Information and Research on Civic Learning and Engagement. "The
Internet is a terrific tool to use with those you already have reason to believe are with you and who are willing to do more on their terms, but by all means
avoid like hell the shotgun scatter of banner ads and blanket e-mail,"
says David Skaggs, head of the Center for & Citizenship. The findings mirror
those of previous studies about the way younger people participate in
the political process, says Michael Cornfield, research director for George
Washington University's Institute for Politics, Democracy and the Internet:
"There's no question that young people, probably more than any other
subset of voters, want to be listened to, not talked to. They want to have
someone connect their perception of the issues on a local scale to those on a
national or global scale."
(Washington Post 15 Jan 2004)

Posted by Peter Kowalsky at 10:13 | Comments (0) | TrackBack

29.12.03

Non capire un tubo

Finalmente l'atteso capitolo V del Manuale pratico dell'artigiano edile: non capire un tubo.
Naturalmente, su Giornale di cantiere. Imperdibile.

Posted by Peter Kowalsky at 09:49 | Comments (0) | TrackBack

11.12.03

MT spam

The Tao's principle is spontaneity.
Assassination is the extreme form of censorship.
Generosity is giving more than you can, and pride is taking less than you need.

Avevo letto da qualche parte che anche i commenti di MT erano soggetti a spamming. Questi me li hanno lasciati i soliti di penis enlargement. Credo sia il caso di installare questo.

Posted by Peter Kowalsky at 19:08 | Comments (0) | TrackBack

30.10.03

Fatina verde

leone.JPGL'assenzio, la fatina verde, sta tornando, dice [O]NNIVORA.
Il superalcolico pi amato dai poeti e dagli artisti, a novantanni dalla sua messa al bando, sta vivendo una nuova vita.
Per quanto mi riguarda non se n'era mai andato, vista la mia dipendenza alla Pelinkovec, liquore sloveno e croato che pare contenga assenzio...

Dimenticavo le ormai immancabili Pastiglie Leone all'assenzio, elisir della Fata Verde...

Posted by Peter Kowalsky at 08:19 | Comments (0) | TrackBack

FAQ

FAQ

D) Come faccio a linkare un post dell'hotel messico se non ci sono i permalink?
R) L'hotel messico non dispone di queste tecnologie. Il motore del database del sito viene alimentato a cherosene.

D) Posso aggiungere i commenti ai post?
R) L'hotel messico non rispetta le minoranze.

D) Ma se davvero voglio partecipare ai post, posso mandare una email?
R) No. L'invio di email comporta l'iscrizione automatica alle newsletter di www.balereromagna.it www.guadagnaconiltuositosenzamuovertidacasa.com www.salvavitabeghelli.it

D) Ma se io voglio dire una cosa come faccio?
R) Chiamare ore pasti.

D) Io una volta ho mandato una mail e mi hanno risposto con un sacco di parolacce, normale?
R) In effetti potrebbe succedere.

D) Questo sito ha mai preso posizioni sull'argomento droga?
R) No, per spesso la droga ha preso posizione all'interno di chi gestisce il sito.

D) E' vero che questo sito finanziato da un associazione vicina a scientology che invia i propri adepti a rigarti la macchina mentre leggi l'hotel messico?
R) L' hotel messico si sempre dichiarato estraneo ai fatti.

D) E' vero che alcuni tipi di mouse non sono compatibili con il sito hotel messico?
R) Si.

Questo sito propone umorismo di minoranza. Se state ridendo fate parte di una minoranza.

Copia&incolla d'obbligo (viste le faq) da Hotel Messico (il sito con i denti gialli).

Posted by Peter Kowalsky at 08:00 | Comments (0) | TrackBack

29.10.03

Lavanda gastrica

Non ho seguito molto l'ennesima polemica sui blog, insomma quella della Guia. Non ho capito molto, ma mi sembrato puro situazionismo.
E' pi divertente invece leggere Francilastrega, l'annoiata amica della Guia. Stessa scuola?

Posted by Peter Kowalsky at 20:59 | Comments (0) | TrackBack

Blog

Questi sono i blog che preferisco: semplici ed essenziali, parole soppesate.

Posted by Peter Kowalsky at 20:47 | Comments (0) | TrackBack

15.10.03

Toskana blog

Mim*mina chiude, dopo un periodo di pausa Giornale di cantiere riprende copioso, Voglia di terra stranamente gli d il cambio, e Sifossifoco svela l'arcano dei post a tappeto...

Posted by Peter Kowalsky at 18:29 | Comments (0) | TrackBack

10.10.03

Splinderiani

Il numero di blog che frequento piuttosto ristretto. Sempre gli stessi da mesi.
Ma avendo tempo di girare un po', scopri una quantit impressionante di blog che fa venir meno tutti i ricorrenti discorsi sull'elite dei blog, la Blogbar e ora sui VIB.
Quasi tutti sono piazzati su Splinder, e mi pare tutta roba fresca, vitale, creativa, talvolta interessante.
L'altra cosa che mi colpisce, leggendo i commenti nei vari blog, che sono tutti o quasi di splinderiani, come se fossero una specie di mondo a parte.
Si leggono, si linkano, ricambiano le visite e ringraziano.
L'esempio il fenomeno (per me) di questi ultimi giorni: SiFossiFoco.
Il blog merita certamente un link perch lui molto bravo, divertente e ironico.
Ma ha avuto anche una trovata perfettamente in sintonia con la filosofia splinderiana. Da qualche giorno sta visitando a tappeto tutti i blog di Splinder, lasciando un commento, quasi sempre ripetitivo e sibillino. Cosa fa lo splinderiano medio? Ricambia subito la visita, ringraziando e talvolta chiedendo a SiFossiFoco cosa significasse il commento lasciato sul proprio blog.
E SiFossiFoco sta ricevendo centinaia di commenti a post.
Grande esempio di blog-marketing.

Posted by Peter Kowalsky at 14:55 | Comments (0) | TrackBack

05.10.03

Cortesia

Qualcuno pu dirmi se i miei trackback funzionano?
Non che non ci dormo la notte, solo che ci ho armeggiato un po' e non so se sono a posto.
(E non so neanche bene a cosa servano...)

Posted by Peter Kowalsky at 11:18 | Comments (0) | TrackBack

04.10.03

Fonte

Ho scoperto che mi hanno citato come fonte sul bunker di Saddam Hussein...
Ma sono impazziti?

Posted by Peter Kowalsky at 18:56 | Comments (0) | TrackBack

15.09.03

Blogger riapparso

Bruno, gestore del Giornale di cantiere, riapparso.
Si trattava semplicemente di una normale crisi esistenziale.
Ora mi aspetto salaci interventi sul previsto condono edilizio.

Posted by Peter Kowalsky at 08:47 | Comments (0) | TrackBack

11.09.03

Blogger scomparso

Uno dei miei blogger preferiti non d notizie dal 7 agosto, partito per due settimane per il Parco del Gran Paradiso.
Che sia il caso di avvisare le guardie forestali?

Posted by Peter Kowalsky at 08:18 | Comments (0) | TrackBack

10.09.03

Repubblica blog

Anche repubblica.it inaugura i blog.
Mi chiedo se tutti possono aprirne uno l.
E se s, poi uno deve versare i contributi all'INPGI?

Posted by Peter Kowalsky at 16:27 | Comments (0) | TrackBack

21.08.03

MT, fatto

Effettuato il passaggio a Movable Type.
Il trasferimento dei post da Blogger avvenuto rapidamente, mentre ho perso qualche giorno per importare i commenti da Yaccs. In effetti ci sono riuscito solo con l'aiuto di Phil Ringnalda, del suo fondamentale script e di un suo ulteriore suggerimento.
Il template per il momento quello che .
A proposito: qualcuno sa dirmi come farlo a tre colonne?

Posted by Peter Kowalsky at 17:09 | Comments (0)

16.08.03

MT

Siccome ha piovuto, ha avuto il sopravvento l'dea un po' pazza o forse idiota (ma chi me lo fa fare?) di passare a Movable Type.
Cos ieri sono riuscito, cambiando server, a installare e configurare MT.
L'aspetto al momento quello che , ma funziona.
Ora mi tocca perdere un po' di tempo a trasferire tutto da Blogger.
Ci risentiamo tra qualche giorno (settimana, mese?).

Posted by Peter Kowalsky at 16:06 | Comments (0)

14.08.03

Cerchi nel grano

Mi hanno sempre affascinato e incuriosito.
Il Contadino di Vogliaditerra ne ha trovati diversi.
Incredibili.

Posted by Peter Kowalsky at 10:58 | Comments (0)

05.08.03

Internet, la Vita, l'Universo e Tutto Quanto

"Le aziende non si rendono conto che i mercati ridono spesso di loro".
Tuttora nell'intestazione di The GNU Economy.

Posted by Peter Kowalsky at 09:28 | Comments (0)

13.07.03

Giornalista online

Qualche giorno fa, radio Rai1 stava trasmettendo un programma sui blog.
Non avevo tempo di stare ad ascolarlo, ma ho sentito che parlavano anche di un libro.
Giornalista online. Dal web writer al web editor, di Grazia Visconti, Franco Angeli.
Vedremo come verr trattato dai blogger.

Posted by Peter Kowalsky at 17:57 | Comments (0)

09.07.03

Stupido blog?

I blog non dovrebbero parlare di blog. L'ho letto in questi gioni da qualche parte.
Probabilmente in un commento a qualche post che parlava dell'ultimo articolo ("Stupido blog") di Francesca Reboli sull'Espresso.
E' vero, non dovrebbero parlare degli altri blog, ma dopo questa ennesima polemica la tentazione forte.
Ho letto l'articolo dell'Espresso e non trovo niente di scandaloso in quello che dice Porro: "...Non avviene niente di simile a casa nostra, dove si consolidata unegemonia creata da unlite di pionieri del blog che non riesce a uscire da un gioco sterile di rimandi reciproci."
Credo che i pi la pensino cos, almeno a leggere gli interventi ai post di Mantellini, Valdemarin, Livefast su GNUEconomy.
Ci che mi colpisce il modo con il quale quelli che Porro definisce "elite di pionieri" tratta la questione tramutandola in inutile polemica:
Mantellini, "Un fecondo e mobile sottobosco di... stronzate" 4.7, "Nausea blog" 8.7
Valdemarin, "Ridicoli" 7.7
Leonardo, "Stupido a chi?" 7.7, "Scarpa, sei peggio di Rimbaud" su GNUEconomy 19.6 (che se la prende con Tiziano Scarpa che qualche giorno prima su Nazione Indiana si sera messo a parlare di blog in modo molto provocatorio).
Tutti questi interventi sembrano fatti solo per una questione di principio, in modo molto diretto alla persona (la Reboli o Scarpa), senza degnarsi di far fartire un'analisi trasversale tra i blogger.
La questione viene chiusa in partenza e senza l'ombra del dubbio che anche la semplice lettura di molti commenti ai loro post avrebbe invece giustificato.
Tiziano Scarpa (che come scrittore non mi piace) aveva in modo molto provocatorio tirato fuori qualcosa che sarebbe stato interessante approfondire (autori autorizzati e non autorizzati, ad esempio). Certo, forse Scarpa di blog non ne ha letti molti e poteva apparire arrogante, ma le sue provocazioni erano anche interessanti.
Invece niente, chiusura totale. Ironia e acredine.
I blog sono una casta chiusa, che si rapportano solo con gli altri blog ma non con l'esterno.
Tutto molto paradossale.
Tante discussioni sui formati RSS e sui news aggregator, ma incapacit di analizzare i blog dall'interno.
Altra occasione persa.

Posted by Peter Kowalsky at 09:31 | Comments (0)

03.07.03

YACCS!

Oib, ho visto che qualcuno ha lasciato dei commenti, ma non vengono segnalati.
Credo che dopo le modifiche fatte da Blogger, devo aggiornare il codice di Yaccs.
Ma non ricordo pi la password...
Quello delle password sta diventando un problema. Ne user qualche decina, e spesso le confondo.
Passi se a volte non riesco a entrare in qualche sito, o al limite nel palmare o in qualche pc in cui dimentico user e password.
Seccante anche quando dimentico il PIN del cellulare, mi ostino e sputtano anche il PUK.
Ma la cosa diventa fastidiosa quando rientrando a casa la notte sbaglio codice dell'allarme (oppure al mattino presto quello dell'ufficio).
Ricordare le password questione d'allenamento: quando rientro da un viaggio non mi ricordo quasi pi come mi chiamo, figurarsi le maledette password!

Posted by Peter Kowalsky at 11:20 | Comments (0)

28.06.03

Blog

Quando pi di un anno fa mi sono avvicinato ai blog, uno dei primi nei quali mi sono imbattutto stato quello di Rachele.
Mi subito piaciuto perch era misurato, intimistico ma senza eccessi, a volte lirico.
Mentre da allora c' stato un proliferare di blog, alcuni inutili, altri arroganti, solo pochi autentici e originali.
Oggi quello di Rachele mi piace ancora perch rimasto esattamente lo stesso.

Posted by Peter Kowalsky at 12:41 | Comments (0)

12.06.03

Un anno

1 anno di questo blog.

Posted by Peter Kowalsky at 11:30 | Comments (0)

23.05.03

Hotel Messico

Ecco cos'ho trovato alla reception di Hotel Messico:

Oggi ho chiamata l'assistenza della Philips.Mi ha risposto una ragazza:
ragazza: "Philips buongiorno posso aiutarla?"
io: "Buongiorno, ho bisogno di sapere una cosa."
ragazza: "Guasto tecnico, garanzia, centri assistenza, nuovi prodotti?"
io: "Non so.... una semplice informazione."
ragazza: "Resti in linea le passo l'ufficio preposto."
ufficio preposto: "Salve, posso aiutarla?"
io: "Ho bisogno di sapere una cosa."
ufficio preposto: "Certo, mi dica."
io: "Sono due anni che ascolto sempre la stessa cassetta dei Led Zeppelin, potrebbe rompersi la radio?"
ufficio preposto: "Un momento in linea...."
Musichetta di sottofondo
ufficio preposto: "Pronto?"
io: "Si, sono qui."
ufficio preposto: "Bene, non ci sono problemi la radio non dovrebbe rompersi."
io: "Grazie."
ufficio preposto: "Grazie a lei buongiorno."

Mi sa che lo linko questo Hotel Messico.

Posted by Peter Kowalsky at 18:23 | Comments (0)

14.04.03

Botteri War Blog

Me ne sono accorto solo oggi. Su Rainews24 trovo "Warblog, diario di guerra di Giovanna Botteri". Ci vado, aspettandomi un normale blog, invece non trovo quasi nulla.
C' scritto "25 giorno di guerra". Clicco e si apre una finestrella con un breve resoconto.
Tutto qui, non c' altro. I blog avanzano.

Posted by Peter Kowalsky at 16:00 | Comments (0)

12.04.03

Blog Age (of Empires)

Grazie a theGnueconomy si pu vedere il video della serata.
Innanzitutto complimenti a Gianluca Neri per il lavoro, perch il video si scarica davvero bene.
A parte questo, cosa dire?
Blog Age, come previsto da qualcuno, stata una conferenza abbastanza inutile (almeno da quello che si sentito dal video).
L'unico intervento sensato mi sembrato quello di Luca Sofri. Abbastanza interessante quello di Paolo Valdemarin e Marco Palombi.
Divertente, molto divertente, quello di Tommaso Labranca ("prima si tendeva a passare da uomo a mito, ora da uomo a sito").
Quasi sempre il leitmotiv stato il rapportare il blog al giornalismo. Oppure lo sciorinare la propria storia professionale. Non sono mancate le solite polemiche in stile "addetti ai lavori".
Devastante l'intervento finale di Carlo Formenti, a riprova che chi ha organizzato questo convegno lo ha fatto a proprio uso e consumo.
Ultima considerazione: non stata invitata nessuna blogger. Mi sembrato in conclusione il tentativo di appropriarsi di qualcosa, i blog, che invece sfugge a tutto e a tutti.
Deludente.

Posted by Peter Kowalsky at 11:19 | Comments (0)

27.03.03

Blog di guerra

Repubblica.it scopre che in rete si moltiplicano i "blog di guerra".
Nessun cenno al blog Where is Raed?, di Salam Pax, un diario personale tenuto da un anonimo cittadino iracheno, abitante di Baghdad. Un resoconto dei bombardamenti. Sempre che sia vero.

Posted by Peter Kowalsky at 14:57 | Comments (0)

16.02.03

Ferrara Jr.

Abbiamo trovato un nuovo, piccolo, Ferrara?
Leggendo qui parrebbe di s.
Con le mie venti visite giornaliere sarebbe meglio che chiudessi questa baracca.
Eh, Noi non siamo numeri!

Posted by Peter Kowalsky at 19:04 | Comments (0)

11.02.03

Dopo la fuffa la BlogBar

Non mai finita nel tranquillo mondo dei blog. Dopo la polemica sulla fuffa, ora ne nasce un'altra con la diffusione da parte di theGnueconomy della blogbar.
Motivo: per qualcuno va contro lo spirito dei blog, basato essenzialmente sui link.
Scrive Gianluca Neri di theGnueconomy sulla pagina dalla quale possibile scaricarla:
"Vuoi avere i blog italiani e tutte le possibile ricerche sul Web a portata di mano? Niente di pi facile! Da oggi, senza dover scaricare niente, ma semplicemente visitando una pagina, puoi installare BlogBar, una comodissima toolbar per Internet Explorer (dalla versione 5.5 in su) che andr a posizionarsi appena sotto la finestra degli ndirizzi che si desiderano visitare."
E ancora: "Attraverso i menu interattivi a cascata della BlogBar potrai: 1) avere un link diretto con una scelta di popolari blog italiani, ordinati alfabeticamente" ecc.
Mi sbaglier, ma il giorno in cui venne pubblicato il post Neri aveva scritto "pi importanti blog". Mi sbaglier sicuramente, forse ricordo male...
Tra i commenti letti proprio su theGnueconomy, quello che condivido maggiormente quello di Ludik, che dice:
"La "blogbar" non mi piace, per pigrizia verso le procedure di installazione e per disaccordo sul concetto. Perch la trovo un idea molto "centrica" e quindi poco "dislocante" come lo spirito dei blog. Ognuno ha la sua lista di link, e dunque ognuno ha gi la sua "blogbar" assolutamente personale da cui partire per poi trovare altri link e altri collegamenti inaspettati. Una lista che diventi "la lista" implica un concetto di autorit estraneo alla blogsfera che dotata di molti pensieri, numerosi arti ma non una sola testa. Insomma a a me sta bene la mia lista di link per navigare, pi quelle di ognuno. Se devo fare ricerce specifiche c' il motore di ricerca di Bloggando, che pure non ce la fa a tenerli tutti. Della blogbar dell'ingegnoso Neri posso farne tranquillament a meno (d'altronde ognuno resta pur sempre libero di non scaricarla). Se comunque ci sono elencato anche io, e sono contento."
Qualcuno potrebbe pensare che la blogbar non mi piace perch non ci sono. In verit preferisco scoprire casualmente di avere un link su un altro blog, che essere in pianta stabile sulla "lista" dei blog "popolari".
Sono diffidente verso la la blogbar perch di fatto sembra realizzare quello che prevedeva Carlo Formenti di Quinto Stato, cio la scrematura dei blog, anche se non credo finir proprio cos.
Temo piuttosto che dopo la blogbar dei blog pi popolari, qualcuno far la blogbar dei blog virtuosi, di quelli trash, dei blog di destra o di sinistra, e cos via.
Questo l'effetto negativo che temo della blogbar, le etichette preconfezionate, un po' come accade per tanti media eccetto, pensavo, per i blog (o per la stragrande maggioranza di essi).
Verr meno un'aspetto che ritenevo positivo dei blog, ovvero il fatto che ciascuno si faceva di un certo blog un'idea svincolata da possibili etichettature e, se gli andava, lo linkava.
Con la prima blogbar credo che questo spirito verr messo in discussione.
Concordo con quello che tempo fa Massimo Moruzzi diceva su Dot-coma: "Spero di poter leggere ancora tanta fuffa di gente che sente di poter scrivere quello che vuole, convinti che tanto nessuno li legger".

Posted by Peter Kowalsky at 17:05 | Comments (0)

17.01.03

Fuffa!

Tutta questa storia della fuffa mi sta un po' dando a noia, sopratutto perch non porta proprio a nulla.
Quali conclusioni trarre da questa polemichina?
a) Ha coinvolto solo un numero abbastanza ristretto di blogger; la maggior parte ha continuato a farsi il proprio blog senza curarsene molto.
b) Che qualcuno pensi che la maggior parte dei blog sono "fuffa" e sono destinati a scomparire, una valutazione "qualitativa" che a nessuna persona di buon senso verrebbe in mente di fare. Proprio in considerazione di quanto sia difficile fare previsioni con internet.
c) Che gli "esperti", sopratutto se giornalisti, farebbero bene a non occuparsi di cose che conoscono solo marginalmente, predisponendo analisi superficiali (mi riferisco a quelle recenti dell'Espresso e di Repubblica, ma anche alla trasmissione Ottoemezzo di ieri sera).
d) Che alcuni blog, quelli pi seguiti, hanno iniziato (forse senza rendersene conto) a comportarsi esattamente come accade(va) nei newsgroup, ovvero creando una specie di rapporto elitario trasversale tra loro, inconsapevolmente dando ragione a chi era stato criticato per la teoria della fuffa.
e) Che anche nei blog molti si prendono troppo sul serio.

Posted by Peter Kowalsky at 18:34 | Comments (0)

18.10.02

La bella Arianna nel bosco...

Riprendo anch'io la delazione (dot-coma) e inserisco il link: Arianna Dagnino ha scoperto il weblog.
Purch si svegli...

Posted by Peter Kowalsky at 08:07 | Comments (0)

08.06.02

Alberto Passoni

Scrive Alberto Passoni:
la pagina http://nephelim.blogspot.com/ non va un cazzo e non si pu aggiungere nessun commento, i link non funzionano ecc. Un vero disastro.
Pazienza Alberto. Ci vuole pazienza con te.

Posted by Peter Kowalsky at 08:04 | Comments (0)

01.06.02

1 post

Bene, bene.
1 giugno, si comincia.
Non so proprio perch, visto che il tempo poco.
Molto poco.
Forse solo una scusa per perderlo, il tempo.
Allora Passoni sicuramente potr aiutarmi a perderne ancora di pi.
Vedremo in seguito quale sar lo scopo.
Nothing Personal.
Comunque...

Posted by Peter Kowalsky at 16:10 | Comments (0)