« Lista della spesa | Main | Allarme tardivo »

12.01.04

Centrale rischi

D'ora in poi i corsi per diventare banchiere verranno tenuti da Vanna Marchi.
Gene Gnocchi.

La vera novitÓ della faccenda Parmalat, a parte l'entitÓ del buco e la modalitÓ, Ŕ che per la prima volta - almeno mi pare - emerge abbastanza pubblicamente il ruolo delle banche nei dissesti d'azienda.
Banche, e in particolare quelle straniere, che aiutavano la Parmalat a collocare i bond junk anche presso trust appositamente creati (forse anche dalle stesse banche). E i titoli emessi dalla Parmalat ancora da rimborsare sono pi¨ della metÓ dei famosi titoli di stato emessi dal Governo argentino e acquistati da mezzo milione di risparmiatori italiani.
Oppure banche che effettuavano pressioni perchŔ la Parmalat acquistasse aziende a valori superiori a quelli di mercato. Aziende acquisite che guardacaso erano indebitate con le stesse banche.
E banche che anche negli ultimi mesi collocarono obbligazioni Parmalat quando ormai l'azienda rappresentava un rischio, portandosi a casa diversi milioni di commissioni e, qualche settimana fa, facendosi restituire fidi per decine di milioni.
Se le banche hanno fatto questo con un colosso come Parmalat, cosa avranno mai fatto in tutti questi anni con altre migliaia di aziende di piccole e medie dimensioni?
Tranquilli. Casi come Cirio e Parmalat non succederanno pi¨: c'Ŕ Basilea 2. No?

Posted by Peter Kowalsky at 12.01.04 14:36

Trackback Pings

TrackBack URL for this entry:
http://www.nephelim.net/blog/mt-tb.cgi/1512

Listed below are links to weblogs that reference Centrale rischi:

Comments