17.11.07

Gatto nero day

Tucano - gatto nero.jpg
Il mio mouse pad in ufficio. E quello per il notebook.

Posted by Peter Kowalsky at 19:41 | Comments (0)

24.12.06

Buoni propositi

Gli auguri per sms sono diventati ormai insopportabili, una delle tante forme di malcostume di questa epoca. Vorrebbero apparire discreti, invece sono solo ipocriti. E in più ingrassano le compagnie telefoniche.
Da quest'anno non risponderò agli auguri per sms. Anzi, qualche mittente lo manderò forse a cagare.

Posted by Peter Kowalsky at 18:29 | Comments (0)

18.10.06

Non dimenticare

Al mattino, prima di uscire di casa e salire sulla tua pulita BMW colore black saphire, prima di metterti in tasca l'ultimo Ipod e accendere il Nokia ultimissima generazione, prima di organizarti pranzo e cena e happy hour, sintonizzati su radio Rai 1 e ascolta Pianeta Dimenticato.
Tanto per non fare sempre finta di niente...

Posted by Peter Kowalsky at 12:17 | Comments (0)

31.01.05

Bloc de Foie Gras

GourmetGold.jpgFare estrema attenzione al verificarsi congiunto delle seguenti condizioni:
a) sei proprietario di un gatto, ghiotto di Gourmet Gold Mousse che una volta aperto hai l'abitudine di mettere nel frigo (il tuo gatto non vuole che il suo cibo prenda odori); b) ti hanno regalato un Bloc de Foie Gras de Canard, appena assaggiato il giorno prima e riposto poi nel frigo; c) la sera hai fatto piuttosto tardi e sbevazzato senza ritegno; d) il mattino dopo desideri farti uno spuntino e cerchi nel frigo la prima cosa commestibile.
Ecco, fare in modo che non sussistano tutte e quattro le condizioni se vuoi evitare di spalmarti sul pane il Gourmet Gold Mousse (peraltro bevendo un bicchiere di Franciacorta) mentre il tuo gatto ti dice miagolando di avere davvero apprezzato il Bloc de Foie Gras de Canard!

Posted by Peter Kowalsky at 17:21 | Comments (4)

11.01.04

Lista della spesa

L'odore sempre pi nauseante. Saranno i fiori, o sei tu, amore mio?
Annalisa Ferruzzi, Il funerale di Missy P.

Nel 1893 a Roma ci sono due alberghi, l'Hotel de Russie, fondato da un reduce delle campagne napoleoniche che ha fatto affari nelle salmerie e nel traffico delle antichit. E un altro a piazza di Spagna, angolo vicolo del Bottino, chiamato Serny. Sul muro del vicolo c' un Cristo dipinto, considerato miracoloso perch una volta, pur essendosi spento il lumino ad olio, ha continuato a illuminarsi. (TTL)
Questo il Mistero della locanda Serny, Marco Fabio Apolloni.

Sono cos gli adulti... ti scivolano piano accanto... Entrano nel tuo orizzonte, senza che tu te ne accorga... Parlano, cantano, alitano, odorano... cucinano... Lasciano cadere nel nostro mondo - che lo vogliamo o no - enormi, unte, vaporose montagne di chiacchiere e di soffritti.
Franco Stelzer, Il nostro primo, solenne, stranissimo natale senza di lei.

Posted by Peter Kowalsky at 09:38 | Comments (0) | TrackBack